[REQ_ERR: UNKNOWN] [KTrafficClient] Something is wrong. Enable debug mode to see the reason. I figli di Sting (e di Mazinga) | Gianluca Semprini Blog

I figli di Sting (e di Mazinga)

Non ho mai invidiato “i figli di”, nel mio lavoro, anzi in fondo li ho sempre un po’ compatiti. Un cognome importante ti apre la strada, ma nel giornalismo, così come in mille altri campi, anche una voragine, per emergere dalla quale, devi dimostrare di essere il doppio più bravo di tuo papà (o mamma).

Forse ora provo invidia però per i figli di Sting, ai quali il padre non darà (ipse dixit) neanche un centesimo dei 200 e passa milioni di euro accumulati. Niente testamento, nisba, tutto in opere di bene e che loro se la cavino da soli.

Li invidio perché, volontariamente o no, la rockstar ha dato concesso loro, a veder bene, un vero patrimonio: una buona, ottima educazione ( immagino) e soprattutto, le motivazioni per affermarsi nella vita.

Mazinga-Z

Mazinga-Z

Non è poco, e non sto buttando dentro concetti come rottamazione o meritocrazia. Un cognome importante, un genitore di successo, diventa spesso una gabbia dalla quale non si esce. Meglio trovare le porte aperte e andarsi a cercare il cibo. Cresciuti in cattività, una volta nella jungla, aumenteranno i pericoli, ma anche le opportunità di cavarsela. Insomma se ne mangeranno di avversari. Soprattutto se si troveranno di fronte i “figli di”.

 

 

Lascia un Commento